in ,

Tipi di Sassofono – Scopri tutti i tipi di sassofono esistenti

Questo Articolo potrebbe contenere link di Affiliazione Amazon. Potremmo guadagnare una piccola commissione / commissione di affiliazione se effettui un acquisto tramite i nostri link di affiliazione.
tipi di sassofono

Rispetto alla storia completa degli strumenti musicali, il sassofono è uno strumento relativamente nuovo. Il primo sassofono venne ideato da Adolphe Sax e, negli ultimi anni, ha avuto una serie di sviluppi davvero interessanti entrando anche nel settore degli strumenti elettrici. 

Un sassofonista suonerà sicuramente lo strumento principale ma avrà anche a disposizione una serie di alternativa differenti. Anche i chitarristi hanno questo approccio con chitarre acustiche, classiche oppure elettriche. 

Ma quali sono i tipi di sassofono di cui parliamo? Abbiamo deciso di realizzare questa guida per mostrarti tutte le alternative che ti troverai davanti se hai deciso di acquistare un sassofono. 

4 tipi più comuni di sassofono

quanti tipi di sassofono esistono

Ci sono alcuni tipi di sassofono. Dalla ideazione alla realizzazione, sono state apportate varie modifiche a questo strumento. Così, un gran numero di opzioni è stato eliminato oppure è invecchiato male.

Le versioni attuali del sassofono sono strumenti in Bb o Eb. Ciò implica che, su uno strumento Bb, quando suoni C, la nota che suoni è Bb. Inoltre, su uno strumento Eb, quando suoni C, la nota che suona è un Eb.

Tutti i sassofoni hanno diteggiature simili, quindi non è difficile passare da uno all’altro.

I quattro sassofoni più comuni sono il sax soprano, il sax alto, il sax tenore e il sax baritono. Per “più ampiamente riconosciuti” intendiamo quelli generalmente utilizzati nella creazione di musica contemporanea.

Sassofono soprano

sassofono soprano

Il sax soprano è uno strumento in Sib. È il più piccolo dei quattro sassofoni e può benissimo essere dritto o piegato. Il soprano è conosciuto come il sassofono più impegnativo da suonare. Alcuni famosi sassofonisti soprano sono: John Coltrane, Wayne Shorter, Sidney Bichet e Kenny G.Kenny G.

Sassofono contralto

Sassofono contralto
Fonte Wiki

Il sax contralto è uno strumento in Mib. Contralto e tenore sono i due sassofoni più diffusi. Alcuni famosi sassofonisti contralti sono: Charlie Parker, Cannonball Adderley, Kenny Garrett, Phil Woods, David Sanborn e Maceo Parker.

Sassofono tenore

sassofono tenore
Fonte Wiki

Il sax tenore è uno strumento in Sib. È il più tradizionale dei sassofoni. Lo ascolterai per la maggior parte su dischi jazz e pop. Alcuni famosi sassofonisti tenore sono: John Coltrane, Sonny Rollins, Michael Brecker e Clarence Clemmons.

Sassofono baritono

sassofono baritono
Fonte Wiki

Il sax baritono è il più grande dei quattro ed è uno strumento in Mib. Ha alcune applicazioni nella musica jazz e funk. Alcuni famosi sassofonisti sono Gerry Mulligan, Pepper Adams e Gary Smulyan.

Altri tipi di sassofono

altri tipi di sassofono

Oltre ai quattro principali tipi di sassofono, ne troverai molti altri che però non sono così comuni. Pertanto è molto raro trovare queste alternativa nella musica popolare. 

Sassofoni Sopranissimo, Sopranino, Basso, Contrabbasso, Subcontrabasso

Questi sassofoni sono altre varianti dei sassofoni trasposti in Sib e Mib. Li abbiamo voluti descrivere in ordine di dimensione. Ad esempio, il sassofono sopranissimo ha una lunghezza di appena 30 centimetri, mentre il sassofono subcontrabbasso può raggiungere i 2 metri di altezza. Questi sassofoni sono stravaganti e irrealistici. 

Sassofono C-Melody

Il sassofono C-Melody è stato diffuso tra la metà degli anni ’10 e gli anni ’20 come strumento non traposto. La sua notorietà svanì in breve tempo. Alcuni nuovi sassofoni C-Melody sono disponibili anche oggi, ma è tutt’altro che uno strumento funzionale da suonare. Puoi averne uno degli anni ’20 a un costo decente supponendo che tu debba possederne uno per la tua collezione.

EWI

I sintetizzatori a fiato sono diventati famosi a partire dagli anni ’70. Fu una reazione alla fama dei sintetizzatori. L’Akai EWI è stato creato negli anni ’80 ed è il sintetizzatore più popolare, nonostante ne esistano altri (Yamaha WX). EWI significa “Strumento a fiato elettronico”. In realtà è tutt’altro che un sassofono, nonostante non sia difficile da imparare per un sassofonista.

Le loro principali applicazioni

Ogni sassofono ha le sue applicazioni differenti. Ad esempio, se consideri una band jazz tradizionale, troverai 5 sassofoni di cui 2 contralti, 2 tenori e un baritono. 

Poiché si tratta di uno strumento relativamente recente, non troverai molto repertorio nella musica classica. Tuttavia, avrai a disposizione molte opere contemporanee come assoli, concerti e sonate. 

Il sassofono è anche usato come strumento d’insieme in bande per concerti, bande sinfoniche, bande musicali e occasionalmente orchestre.

 Il sassofono ha attraversato fasi nella musica pop e rock dagli anni ’50. 

È apparso come strumento in registrazioni di Steely Dan, Billy Joel, The Rolling Stones, George Michael, Sade, Bruce Springsteen e molti, molti altri. Recentemente, è apparso in registrazioni di Lady Gaga, Katy Perry, Ariana Grande, Macklemore, Jason Derulo e Fifth Harmony. Il sassofono è anche spesso usato nel funk, soul, R&B, musica elettronica, ecc.

Conclusione

Esistono molti tipi di sassofono e ognuno ha le sue qualità peculiari. Ci sono quattro tipi principali usati nella musica contemporanea e altri particolari e poco diffusi. 

In ogni caso, più proverai e acquisirai familiarità con il sassofono, più sarai consapevole delle sue qualità timbriche. In poco tempo, sarai in grado di individuare il tipo di sassofono che rispecchia meglio le tue necessità.