in

6 Migliori Distorsori per Chitarra Elettrica (Ottobre 2021) – Classifica e Recensioni

Questo Articolo potrebbe contenere link di Affiliazione Amazon. Potremmo guadagnare una piccola commissione / commissione di affiliazione se effettui un acquisto tramite i nostri link di affiliazione.

Il suono distorto della chitarra elettrica ha rivoluziona la musica moderna e l’ha portata a noi con determinate caratteristiche. I suoni distorti sono nati a partire dagli anni ‘60 e da quel momento in poi non si sono mai fermati, sviluppandosi in positivo e diventando sempre più presenti in rock e metal.

Se sei anche tu un chitarrista, probabilmente ti starai chiedendo quali sono i migliori distorsori per chitarra elettrica attualmente in circolazione. Sei fortunato perché le opzioni a tua disposizione sono veramente numerose. Tuttavia, sebbene la scelta sia ampia, potrebbe essere difficile per te decidere di acquistare un distorsore chitarra elettrica perfetto per il tuo strumento.

Il distorsore è un effetto molto versatile che può essere utilizzato in una serie di occasioni. Generalmente, viene applicato in stili musicali più aggressivi come il metal oppure il progressive rock.

La maggior parte dei chitarristi sceglie di inserire il distorsore della chitarra all’inizio della catena degli effetti. Questa è una scelta comprensibile perché questo pedale, difatti, distorce il suono. Non vorrai mai che dopo aver aggiunto un delay, il suo suono venga distorto in quella maniera.

Per altri chitarristi, invece, il pedale della distorsione è uno dei più importanti della loro pedaliera. Vediamo quali sono i migliori in questa lista e scopri qual è l’opzione perfetta per la tua chitarra elettrica.

Migliori distorsori per chitarra elettrica

1. Fender Pugilist Distortion Pedal

Il Pugilist è il pedale di casa Fender che è dotato di tutto il gain di cui hai bisogno. Tuttavia, potrebbe volerci un po di tempo per capire come giostrare correttamente i due canali presenti sul pedale. Quando avrai imparato, scoprirai il vero potenziale di questo pedale.

Questo pedale Fender può svolgere il ruolo di un overdrive. Però, il nostro obiettivo in questa guida è quello di mostrarti i migliori distorsori per chitarra elettrica. Non è stato un errore inserirlo in questa lista perché sul Pugilist si può ottenere un enorme livello di gain che può essere modellato per adattarsi correttamente ai tuoi pickup.

Sul Pugilist sono disponibili tre modalità differenti. Nella prima, otterrai un suono più overdrive e crunch; nella modalità B, invece, il timbro sarà più saturato in maniera tale da consentirti di ottenere un suono più metal. Infine, l’ultima modalità ti permette di accedere ad un suono più grasso.

Fender® »PUGILIST DISTORTION PEDAL« Pedale Effetto
  • PER VOI: 1x Fender PUGILIST Distortion Pedal
  • MIGLIORE QUALITÀ: Progettato e prodotto da Fender USA

2. Boss DS-1

Il Boss DS-1 è l’effetto che non può assolutamente mancare nelle pedaliere per chitarre elettriche. La prima uscita di questo effetto si ebbe intorno al 1978 e da quel momento è stato utilizzato da migliaia di chitarristi. Sul DS-1 troverai dei controlli molto semplici come tono, livello e distorsione.

Con la manopola del tono sarai in grado di regolare le frequenze alte e ridurre le frequenze basse. La manopola del livello, invece, permette di regolare il volume mentre quella della distorsione controlla il gain e il sustain del pedale.

Probabilmente, il Boss DS-1 non è il miglior pedale distorsore metal perché non ha un gain troppo elevato e si adatta bene per sonorità rock più tranquille. Ciononostante, il suono del Boss DS-1 è brillante e si comporta bene con sonorità hard rock. Infine, troverai 8 impostazioni generali suggerite all’interno del manuale utente.

OFFERTA
BOSS DS-1 Distortion Effects Pedal, La Distorsione che ha Definito un Genere
  • Una distorsione leggendaria usata dai chitarristi in ogni angolo del pianeta sin dal 1978
  • Una timbrica classica per tutti i generi musicali

3. Earthquaker Acapulco Gold

L‘Acapulco Gold presenta una manopola di dimensioni significative che ti permetterà di aumentare la potenza e il timbro del pedale e del suo amplificatore: il Sunn Modl T.

Sebbene possa essere limitante, la manopola funziona bene perché consente di gestire il gain e il volume a proprio piacimento e ad aumentare questi fattori fino all’estremo. Il risultato finale dell’Earthquaker Acapulco Gold è una distorsione grossa e aperta che presenta delle sfumature di fuzz che produce un timbro metal anni ‘70.

4. TC Electronic Eyemaster Metal

I pedali per chitarra elettrica sono, in linea generale, di piccole dimensioni ma ospitano dei suoni enormi e davvero corposi. Quando parliamo dei migliori distorsori per chitarra elettrica, ci verranno sicuramente in mente brand come Boss. Tuttavia, questa volta siamo sul versante di TC Electronic con il suo Eyemaster Metal. Questo pedale è dotato di un amplificatore Peavey Bandit che consente di accedere a dei timbri spinti come quelli del death metal.

Attualmente, l’Eyemaster Metal è prodotto in Danimarca e si presenta come un pedale pressoché indistruttibile. Nonostante questo, potrai godere di ben 3 anni di garanzia per evitare di trovarti un pedale rotto in mano.

Quindi, con l’Eyemaster avrai accesso a sonorità come death metal. Su questo pedale potrai modificare solamente il livello di gain ma il timbro ti piacerà così tanto che non sarà necessario cambiarlo.

TC Electronic EYEMASTER METAL DISTORTION
  • Pedale di distorsione del metallo di frantumazione dell'osso
  • Interfaccia a 2 manopole elevatamente reattiva

5. Friedman BE-OD

Il Friedman BE-OD è un distorsore per chitarra elettrica ispirato alle sonorità Marshall e rappresenta una delle migliori opzioni che puoi trovare sul mercato in questa fascia di prezzo. Di dimensioni contenute, al suo interno troverai suoni davvero pazzeschi.

Infatti, il Friedman BE-OD offre un attacco incredibile e una maggiore potenza. Inoltre, avrai accesso ad un gain di tipo vintage che è ormai famoso in tutto il mondo. Il Friedman BE-OD trasuda tutto il rock di cui hai bisogno in un pedale davvero piccolo!

6. Donner Morpher Distortion

Come già discusso per i migliori overdrive per chitarra elettrica, anche in questo caso è opportuno fare il nome di Donner, una nuova tipologia di pedali sempre più in voga tra i chitarristi che iniziano a suonare ma anche tra i curiosi.

Ti stupirai di quanto poco costi questo pedale per distorsione ma non per questo metterà in secondo piano la qualità del suono. Infatti, Donner Morpher consente di accedere a dei suoni distorti equilibrati che non fanno ottenere il tipico suono a “zanzara” che spesso pedali economici offrono.

Per questo motivo, se sei alla ricerca del miglior distorsore economico per chitarra, il Donner Morpher è una scelta da prendere seriamente in considerazione per la tua pedaliera.

Donner Morpher Distortion Pedale Chitarra Elettrica, Effetto Distorsione Pedale di Metallo, True Bypass
  • Modello - Il modello Natural fornisce l’effetto di ditorsione organico, Il modello Tight offree...
  • LED Light- l'indicatore LED mostra lo stato di funzionamento.

Migliori distorsori per chitarra elettrica: guida all’acquisto

Sul mercato troverai una vasta scelta di pedali di distorsione che offrono livelli di guadagno elevati ma rispettano il suono naturale della tua chitarra elettrica e del tuo amplificatore. Dipende ciò che desideri: ci sono anche pedali che renderanno il suono del tuo strumento irriconoscibile accedendo a timbri davvero interessanti.

Il distorsore è un pedale che viene spesso utilizzato dai fan del grunge e dell’hard rock. Pensa ai Nirvana e alle loro canzoni: è davvero difficile trovare un brano che non sia caratterizzato dal tipico suono di un distorsore. Anche i chitarristi metal adorano questo tipo di pedali ma necessitano di effetti che abbiano una spinta maggiore e più aggressiva.

Quando sei alla ricerca del miglior pedale di distorsione, una delle prime caratteristiche da tenere in considerazione è la sua funzionalità. Probabilmente, stai cercando un dispositivo che ti consenta una maggiore versatilità in termini di gain quasi come se avessi un altro amplificatore che puoi comandare con i tuoi piedi.

Un’altra caratteristica è sicuramente il tipo di distorsione a cui avrai accesso. Anche in questo caso, tutto è influenzato da cosa vuoi suonare. Ad esempio, se vuoi avere un suono più vintage, probabilmente scegliere il Friedman BE-OD è la decisione giusta da fare per la tua pedaliera. Invece, se vuoi un suono più moderno con gain elevati, l’Earthquaker Acapulco Gold è quello che fa per te.

Nella nostra classifica dei migliori distorsori per chitarra elettrica troverai delle alternative per tutti i gusti. Tuttavia, il termine distorsione potrebbe avere un significato molto ampio e viene spesso confuso con l’overdrive. Ecco perché è importante capire quali sono gli uni e gli altri sapendoli distinguere correttamente. Nelle prossime righe abbiamo voluto riassumere quali sono gli elementi da considerare quando acquisti un distorsore per chitarra elettrica:

  • Timbro: il timbro è sostanzialmente il suono che questo o quel pedale sarà in grado di produrre. Se vuoi valutare correttamente il tono di un effetto, è importante ricordare che ci sono delle variabili da considerare. Ad esempio, la tua chitarra oppure l’amplificatore che è caricato all’interno del pedale che hai scelto.
  • Qualità: non puoi esimerti da acquistare un distorsore di qualità. Qualunque sia la tua spesa, 50 euro oppure 300 euro, è importante valutare un pedale per chitarra elettrica che sia affidabile e che non ti abbandoni durante i live. Nonostante le decine di suoni a cui avrai accesso, il pedale è un sistema semplice ma non per questo deve essere delicato e di poca qualità.
  • Versatilità: qualità e timbro sono senza dubbio elementi fondamentali, ma vogliamo parlare della versatilità? Certo, in una distorsione potresti non aspettarti così tanta versatilità in quanto si tratta di un suono distorto e basta. Niente di più falso. Un pedale di distorsione di qualità e versatile consente di accedere ad una pluralità di suono e mantenere inalterate le peculiarità di ogni strumento senza andare a coprire totalmente il suono suono. Considera il pedale per il tipo di musica che a te (e/o alla tua band) piace suonare.
  • Costo: in ultima analisi, non è possibile non parlare del costo di un pedale per distorsore. La differenza di prezzo ha sicuramente un peso significativo tra dispositivo e dispositivo, giusto? Il nostro consiglio è quello di non spendere soldi eccessivi per un pedale di distorsione per chitarra ma scegliere un’opzione che rappresenti il perfetto connubio tra versatilità e qualità.

Ultimo aggiornamento 2021-10-23 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API