in

5 Migliori Mandolini (Giugno 2022) – Classifica e Recensioni

Questo Articolo potrebbe contenere link di Affiliazione Amazon. Potremmo guadagnare una piccola commissione / commissione di affiliazione se effettui un acquisto tramite i nostri link di affiliazione.

Con così tante marche e tipi di mandolino sul mercato, non è semplice prendere una decisione corretta. Ecco perché non è semplice capire quali sono le caratteristiche peculiari nella scelto di un ottimo violino. 

Quali sono i migliori mandolini? La guida che stai per leggere offre una panoramica su come acquistare il mandolino corretto, descrivendo quali sono le marche principali, le caratteristiche, il prezzo che dovresti aspettarti. Vediamo nel dettaglio la lista dei migliori mandolini del 2021.

Migliori mandolini 2021

1. Andoer: mandolino a 8 corde ponte regolabile

https://amzn.to/3sLeNzY

Se sei alla ricerca del miglior mandolino economico, Andoer è una delle scelte che potresti attentamente valutare se vuoi iniziare subito a suonare questo incredibile strumento.

Andoer è un mandolino a 8 corde, facile da suonare. Il ponte è realizzato in palissandro, il corpo è in tiglio americano, l’accordatore è realizzato in nikel, anticorrosione.

Questo mandolino è inoltre dotato di un ponte regolabile che lo rende molto semplice da suonare e si rivela perfetto per i musicisti alle prime armi.

Andoer® Mandolino a 8 corde con ponte regolabile in palissandro
  • Bellissimo mandolino a 8 corde, facile da suonare.
  • Con ponte in palissandro, tastiera e corde in acciaio, il suono di questo mandolino è veramente...

2. Rayzm: mandolino bluegrass tradizionale

https://amzn.to/3na2Na5

Rayzm è un mandolino in stile A con manico in mogano. È dotato di una tastiera in palissandro con l’articolazione del manico del 12° tasto. Il ponte in palissandro è regolabile e offre una migliore intonazione.

È realizzato in legno lamellare che lo rende un mandolino ben costruito e compatto. Questo mandolino è realizzato con i migliori materiali che lo rendono durevole e resistente. La maestria con cui è realizzato il mandolino gli consente di ottenere un suono brillante.

Gli elementi finali del mandolino includono accordatori cromati e tasti nichelati. Il calibro della corda aiuta a produrre un suono più brillante e pieno di volume.

Il mandolino Rayzm è leggero. Ciò significa che puoi suonarlo comodamente per periodi più lunghi senza alcuna difficoltà. Con il mandolino troverai anche una custodia per proteggere il tuo mandolino da acqua e polvere.

Il Rayzm è un ottimo strumento sia per i musicisti esperti che per i principianti.

Rayzm Mandolino bluegrass tradizionale di colore sunburst con borsa imbottita per il trasporto, Mandolino Acustico Stile A, 8 corde, corpo in tiglio, tastiera in noce, collo in mogano
  • Corpo di Tiglio, pannello e ponte in noce solido, collo in mogano, meccaniche in metallo cromato, 8...
  • Bellissimo allo sguardo lucido con inserti ABS di qualità sul corpo e sulla tastiera, ponte in noce...

3. Donner: mandolino con custodia

https://amzn.to/2QRW48Q

La prossima opzione è il mandolino Donner. Questo mandolino presenta un manico in acero con tastiera in palissandro. Ha un ponte compensato regolabile che fornisce un’intonazione eccellente e una grande risposta in frequenza. Questo mandolino ha un’articolazione del manico del 12 ° tasto che ti consente di avere un’esperienza di musicista più fluida.

Le meccaniche cromate del mandolino rendono l’accordatura perfetta e aggiungono un tocco vintage al mandolino.

Inoltre, la tastiera ha intarsi a punti che consentono di avere una diteggiatura precisa. Questo rende facile suonare il mandolino e muoversi in modo fluido.

Il mandolino ha una maestria eccezionale che lo rende ben costruito e compatto. Il suono che Donner produce è brillante, caldo e ricco.

È una scelta perfetta per tutti i livelli di musicisti in quanto ha un’ottima costruzione, un suono eccellente e una vestibilità eccezionale.

Donner Mandolino a 8 Corde Strumento Musicale con Custodia Sintonizzatore Plettri Corde e Panno da Pulire (Nero, DML-100B)
  • {Mandolino tradizionale} Donner mandolino a 8 corde tradizionale in stile A con finitura lucida,...
  • {Mano destra} Design liscio e preciso della mano destra, il corpo in mogano offre un suono più...

4. Vangoa: mandolino acustico elettrico

https://amzn.to/3nd11Fm

Un’altra opzione per ottimi mandolini è il Vangoa. Questo mandolino dispone di lati, fondo e manico in palissandro. Ha un aspetto accattivante grazie alla sua finitura rossa con elevata brillantezza. Gli intarsi migliorano il suo aspetto aggiungendo un tocco di raffinatezza.

Questo mandolino è dotato di un ponte regolabile in acero nero che consente di controllare l’intonazione. È possibile ottenere un’ottima risposta in frequenza e una risonanza articolata.

Il suono che produce il mandolino Vangoa è nitido, dolce e profondo. Offre una buona suonabilità e un suono fantastico che piace a tutti e puoi usarlo per un’ampia varietà di generi musicali.

Il mandolino Vangoa ha 2 manopole, 1 per il volume e 1 per il tono. Il design F-Hole è eccellente per una proiezione del suono eccezionale. La cordiera di questo mandolino ha un design inciso che gli conferisce un aspetto vintage e autentico.

Vangoa Mandolino Acustico Elettrico 8 Corde in Mogano con Sacchetto, Plettri, Corde extra, Accordatore e Cinghia, Rosso
  • ✔ Strumento a mandolino a 8 corde con finitura lucida rosso raggera, realizzato con corpo in legno...
  • ✔ Accordatori e cordiera chiusi cromati per mantenere il mandolino sempre in sintonia. Con un...

5. Ammoon A-Style: mandolino 8 corde

https://amzn.to/3sB9xik

Il primo mandolino della lista è un Ammoon A-Style, un mandolino elettrico in stile A con 8 corde. Questo strumento è realizzato con un corpo in abete massello e tiglio con tastiera in palissandro. Il manico, invece, è realizzato in legno di Okumen che lo rende facilissimo da suonare.

È possibile ottenere un’ampia gamma di toni alti e bassi. Il mandolino Ammoon può resistere alla prova del tempo.

Inoltre, è dotato di un ponte in palissandro con 2 fori di risonanza F, 1 volume e 1 manopole di controllo del tono. Produce un’ottima qualità del suono con calore e grande frequenza di risposta.

Le corde sono in acciaio e le puoi suonare nel modo che preferisci. Daranno una risonanza croccante e sorprendente. La finitura bruciata dal sole e il colore nero lo rendono più accattivante e la raffinata lavorazione ne esalta l’aspetto.

Il mandolino Ammoon viene fornito con un cavo e un panno per la pulizia. Puoi pulire facilmente il tuo mandolino e mantenerlo nelle migliori condizioni. La lunghezza del cavo è di 3 metri attraverso la quale puoi collegare il tuo mandolino a un altoparlante o un amplificatore.

No products found.

Breve storia sul mandolino

Il mandolino può essere raffigurato come un piccolo liuto a collo corto caratterizzato da otto corde. Un liuto è un cordofono, uno strumento che come la chitarra suona attraverso la vibrazione delle corde. Come parente del liuto, il mandolino è uno degli strumenti più antichi in assoluto.

Da qualche parte nelle caverne della Francia ci sono deliziose pitture rupestri realizzate tra il 15.000 aC. e il 8500 aC. Queste opere d’arte ritraggono un uomo con quello che dà l’impressione di essere uno strumento a una corda suonato con un arco. Questo arco è sicuramente uno dei primi strumenti realizzati dall’uomo. Si suonavano con le dita e poi stimolando la corda con un bastoncino.

Abbiamo prove dei primi cordofoni dalla Mesopotamia, a partire dal 2000 aC. Questi primi strumenti erano fretless. I cambiamenti di intonazione venivano ottenuti premendo le corde sul manico e venivano suonate con oggetti duri come plettri oppure con le semplici dita. 

Nel VII secolo d.C. veniva usato un liuto chiamato oud. L’oud è oggi utilizzato, praticamente inalterato, nella musica orientale, soprattutto in Armenia ed Egitto. “Oud” è il nome arabo del legno e si presentò in Spagna durante il tempo dei Mori (711-1492), a Venezia attraverso gli scambi marittimi e in Europa con l’arrivo dei crociati (intorno al 1099).

In una mostra di Washington, un’opera d’arte di Angelo Gaddi (1369-1396) ritrae un angelo che suona un liuto più piccolo del previsto chiamato mandora. Il piccolo liuto è stato molto probabilmente immaginato per integrare le dimensioni dei liuti del XVI secolo. Gli Assiri consideravano questo nuovo strumento un Pandura, che ne rappresentava la forma. Gli arabi la chiamavano Dambura, i latini Mandora, gli italiani Mandola. La variante più modesta della consueta mandola era conosciuta come mandolino dagli italiani.

Il mandolino arriva in Nord America

Il mandolino è entrato nello standard della società americana tradizionale durante il periodo principale di spostamenti dall’Europa orientale e meridionale, un periodo di prosperità, quando oggetti stravaganti e sconosciuti hanno sopraffatto quelli tradizionali.

Era alla moda durante gli anni 1850, quando veniva suonato insieme a mandole, ukulele e diversi altri strumenti destinati a intrattenere la classe borghese. Una espansione della migrazione italiana nel 1880 diede inizio ad una grande diffusione di questo strumento in tutto il paese. Il mandolino è stato anche tra i principali strumenti registrati sui cilindri di Edison.

Il nuovo secolo

All’arrivo del nuovo secolo, i gruppi di mandolino erano attivi nel circuito del vaudeville e gli ensemble di mandolini si formavano nelle scuole e nelle università. Nel 1900, un’organizzazione chiamata Lyon e Healy gongolava: “In un momento qualsiasi, nel nostro stabilimento di produzione si possono trovare più di 10.000 mandolini in diverse fasi di sviluppo”. Dagli inventari di Sears e Montgomery Ward, i mandolini si moltiplicarono in tutto il sud. Con l’obiettivo finale di battere la concorrenza, Gibson ha inviato agenti sul campo in tutta l’America per sollecitare le vendite di mandolino e per creare orchestre basate su questo strumento. 

Dall’inizio del secolo fino agli anni ’40, un piccolo gruppo di virtuosi del mandolino americani, come Bernardo Dapace, Samuel Siegal, Dave Appollon e Giduanni Giouale, hanno eseguito, registrato e ideato con lo strumento del mandolino. Questi specialisti si sono presentati nei luoghi in cui venivano svolti gli spettacoli eseguendo musica etnica, popolare e vecchio stile.

A quel punto il banjo, il mandolino e i club di chitarra erano diventati estremamente popolari tra i giovani della classe operaia sia nei luoghi di studio e sia nelle aree urbane meridionali, e una grande varietà di stili – alcuni mutuati dalla chitarra – entrarono a far parte della cultura di questi strumenti sempre più apprezzati in ogni angolo della terra. 

Scegliere il miglior mandolino 2021

Prima di chiedere “Quale mandolino dovrei prendere?” devi valutare alcuni elementi in termini di stile, qualità e di cosa vuoi suonare. Oltre che tener conto del tuo budget. 

Forse stai cercando il miglior mandolino economico, o forse uno strumento di prim’ordine accuratamente assemblato. In ogni caso, puoi effettuare la scelta considerando alcuni aspetti che troverai di seguito. 

Stile del corpo

I mandolini attuali hanno normalmente una di queste tre forme del corpo: scodella, stile A e stile F.

La forma migliore per te dipenderà dallo stile di musica che devi suonare, dall’aspetto che ti piace e dall’investimento che vuoi fare. 

Il più affermato dei tre è il mandolino a scodella. Con il suo caratteristico dorso rotondo e le sue fondamenta nell’Italia del diciottesimo secolo, questo strumento offre un timbro perfetto per la musica popolare, gli ensemble di mandolino e la musica classica.

Scegliere un mandolino a scodella può essere difficile per un dilettante. Sebbene possano essere modesti in termini di prezzo, molti sono strumenti di scarsa qualità. 

Ciò implica che tende ad essere considerevolmente più difficile rintracciare un mandolino di qualità decente con un buon timbro. La maggior parte dei dilettanti ha due opzioni per soddisfare le proprie esigenze: il mandolino in stile A o F.

Gli elementi che differenziano i due stili di mandolino si traducono in diversità di carattere estetico e di design. In ogni caso, potresti anche scoprire diversità tra loro nel tono e nello stile.

Stile I mandolini hanno un corpo a forma di lacrima o di pera. Per separarli dai mandolini sponsorizzati dalla ciotola, sono spesso chiamati mandolini supportati a livello, nonostante il fatto che di solito abbiano ancora un dorso leggermente aggiustato.

I mandolini in stile A possono avere un’apertura “O” nel punto centrale della tavola armonica o due aperture “F” (assomigliano alle aperture di un violino), una su ciascun lato.

Legno

Le distinzioni nella forma dei mandolini in stile A e F hanno poco impatto sul loro timbro, tuttavia i materiali utilizzati per realizzare il mandolino sono sostanzialmente più significativi nel capire se siamo davanti ad uno strumento di qualità.

Vari pezzi del mandolino sono esposti alla pressione. Ciò implica che i mandolini sono per la maggior parte prodotti utilizzando un enorme assortimento di tipi di legno.

La parte superiore, o tavola armonica, dello strumento è la parte principale per quanto riguarda il timbro. I migliori mandolini hanno per la maggior parte una tavola armonica realizzata in abete massello, un legno leggero ma solido.

L’abete rosso è un legno molto richiesto, sia per i mandolini che per le tavole armoniche di chitarre, pianoforti e strumenti vari.

Ciò implica che numerosi mandolini di medio livello e poco costosi utilizzano mogano o cedro, il che conferisce allo strumento un timbro più grave.

I migliori mandolini economici hanno regolarmente una parte superiore realizzata in laminato, dove alcuni strati di legno vengono schiacciati insieme anziché tagliati. Lo strato superiore può essere realizzato in abete rosso, tuttavia gli strati interni saranno caratterizzati da un legno di qualità inferiore come il mogano.

Mandolini molto più convenienti scelgono un top in legno resistente ma con lati e retro in laminato. Questo compromesso mantiene il costo basso senza influenzare troppo il timbro in modo importante, poiché i lati e la base sono innegabilmente meno rilevanti per la creazione del suono rispetto alla tavola armonica.

Per la tastiera, i migliori strumenti utilizzano legno duro con superficie liscia. Le tastiere in ebano sono apprezzate da molti produttori, ma anche il palissandro è molto comune.

Il legno utilizzato per realizzare il manico del mandolino è fondamentale per la sua qualità. Il manico del mandolino è sensibile alla flessione, che può causare problemi di suonabilità e accordatura.

Un altro fattore critico da considerare per quanto riguarda il manico è se presenta un truss rod o meno. Questo elemento ti consente di apportare modifiche in base al manico che possono avere un effetto importante sulla tua accordatura e sulla tua capacità di ottenere un volume decente dallo strumento.

Un ultimo pezzo di legno a cui pensare quando si sceglie un mandolino è il ponte. I mandolini, a differenza delle chitarre, hanno un ponte mobile. Il ponte è spesso realizzata in ebano o palissandro, con il palissandro che è il legno più ampiamente utilizzato.

Accessori mandolini

Come avviene per altri strumenti, anche il mandolino prevede degli accessori. Per ottenere il meglio dal tuo strumento musicale, dovresti spendere qualcosa in più per acquistare altri elementi. I più significativi sono:

  • Cinghie: ci saranno eventi in cui suonerai il mandolino stando in piedi. Sebbene non siano strumenti pesanti, avere una cinghia ti aiuta a concentrarti solamente sul suonare. 
  • Capotasto: Un capotasto è un gadget unito alla tastiera che ti permette di portare il tono ad un livello più alto. Il gadget è utile per quanto riguarda le canzoni scritte in tonalità acute.
  • Custodie e borse: tenere conservato il tuo violino ti consente di proteggerlo e di farlo resistere più a lungo. I mandolini sono sensibili all’umidità e al calore diretto del sole. Custodie e sacche aiutano a tenerli protetti, permettendoti di utilizzarli proprio quando li suonerai.
  • Corde: i mandolini sono venduti con le corde. Nonostante ciò, non riuscirai mai a pronosticare quando il primo set di corde si romperà. Acquistare set di corde aggiuntivi è importante diventare un professionista. Nessuno può dire quando potrebbero rivelarsi utili.
  • Accordatore: accordare uno strumento è qualcosa che dovrai fare ogni giorno della tua vita. Avere un accordatore di qualità rende questa attività notevolmente più semplice e riduce il pericolo di danneggiare le corde.

Mandolino elettrico o acustico?

Il mandolino elettrico è uno strumento notevolmente più costoso di un modello acustico. La tua decisione di acquistare questa opzione differisce dall’utilizzo che ne farai. Suonerai principalmente da solo o in una band? Suonerai in una sinfonia per mandolino o in una band in cui dovrai primeggiare rispetto agli altri strumenti?

Indipendentemente dal fatto che tu possa non conoscere ancora la risposta a queste domande, è importante capire a cosa potrebbe essere utile un mandolino elettrico. 

Nel caso in cui tu debba amplificare il mandolino, hai due scelte. Uno è semplicemente posizionare un microfono davanti e far passare il suono attraverso un altoparlante o un amplificatore.

Nella maggior parte dei casi, questa opzione dovrebbe funzionare molto bene e garantirti anche un suono decisamente migliore. 

Il problema emerge quando suoni con una band: in questo caso il microfono potrebbe intercettare anche altri suoni dall’ambiente circostante. 

I mandolini elettroacustici hanno particolari simili a quelli dei mandolini acustici, tuttavia hanno ciò che è noto come un pickup “piezoelettrico”.

Questo pickup trasforma le vibrazioni delle corde in impulsi che poi vengono trasferiti ad un amplificatore. Lo stesso processo avviene anche nelle chitarre elettroacustiche. 

Prezzo

Quando inizi la tua ricerca, vedrai che i mandolini sono disponibili in varie gamme di prezzo. A dire il vero, i migliori mandolini economici possono essere anche rintracciati in una fascia di prezzo tra 50 € e 100 €. 

Da questa fascia di valore in su, puoi decidere di pagare di più per materiali migliori, design più accattivanti e una migliore qualità di costruzione generale. 

Inoltre, i modelli di mandolino possono costare almeno 10.000 €. In ogni caso, la maggior parte dei principianti dovrà attenersi a uno strumento economico mentre imparano a suonare.

Indipendentemente da dove prevedi di acquistare il tuo mandolino, valuta prima i vari strumenti di persona e comprendi quali sono le loro differenze in termini di suono e di costruzione. 

Indipendentemente dal fatto che tu non abbia ancora la più pallida idea di come suonare un mandolino, puoi prestare attenzione agli strumenti e vedere quale suona meglio e ha un aspetto migliore.

Conclusioni

Sei riuscito a trovare i migliori mandolini? Come avrai potuto capire, il mandolino è uno strumento antico, ricco di storia. Nel corso dei secoli il mandolino si è evoluto dando vita a diverse tipologie, tutte con una propria particolarità.

Ogni mandolino ha le sue caratteristiche peculiari. La qualità di costruzione varia in base al legno che viene utilizzato, all’estetica, al pickup montato in caso di mandolino elettrico.

Non è semplice orientarsi tra i diversi tipi di mandolino ma crediamo che dopo aver letto la nostra guida tu possa avere una panoramica più chiara di quali sono i migliori mandolini anche se hai un budget limitato. Hai trovato quello perfetto per le tue esigenze?

Ultimo aggiornamento 2022-06-17 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API