in

6 Migliori Chitarre Metal (2021) – Classifica e Recensioni

Questo Articolo potrebbe contenere link di Affiliazione Amazon. Potremmo guadagnare una piccola commissione / commissione di affiliazione se effettui un acquisto tramite i nostri link di affiliazione.

Se sei un principiante, devi sapere che avrai bisogno delle migliori chitarre metal per poter suonare riff thrash e assoli aggressivi. Pertanto, la tua chitarra elettrica avrà bisogno di una action bassa e di un manico confortevole. 

Anche i pickup di cui la chitarra è equipaggiata dovrebbero essere una valutati attentamente. Avrai sicuramente bisogno di un humbucker ad alto rendimento per i toni distorti che suonerai con il palmo della tua mano sulle corde. 

Altri fattori da considerare includono il sistema a ponte. Dovresti optare per 7 o 8 corde o un baritono con accordatura bassa? E, naturalmente, hai anche l’estetica a cui pensare: esattamente qual sarà la tua prossima chitarra elettrica heavy metal?

Con questa guida alle migliori chitarre per metal, troverai una risposta a tutte queste domande. Abbiamo scelto quelle che riteniamo essere le alternative più valide. Scoprile nelle prossime righe.

Migliori chitarre metal

1. EVH Wolfgang Standard: chitarra elettrica Van Halen 

Se stai cercando una delle migliori chitarre metal economiche e vuoi evitare qualcosa di troppo cattivo, la serie EVH Wolfgang Standard è una scommessa abbastanza sicura. Può coprire una varietà di stili, ma ovviamente, con le iniziali del signor Van Halen sulla paletta puoi essere certo che suonerà bene e che ti consentirà un playing veloce.

La EVH Wolfgang Standard presenta un corpo in tiglio e un manico in acero tostato imbullonato, una tastiera in voga con raggio composto. Ha un tremolo a doppio bloccaggio Floyd Rose Special con marchio EVH per raggiungere le note armoniche perfettamente e due humbucker Wolfgang che trasmettono un suono caldo e che dovrebbero resistere alle sonorità tipiche del metal.

2. Jackson Pro Series: chitarra elettrica metal 

La Jackson Pro Series è una delle chitarre elettriche metal per antonomasia. Jackson è, infatti, uno dei brand più adatti per questo tipo di sonorità e non si tira mai indietro quando c’è da alzare il gain dell’amplificatore e saturare le valvole. 

La forma del suo corpo proviene dai modelli Charvel dei primi anni ’90. Più piccola e leggera, è diventata rapidamente una delle preferite dai metallari e da tutti coloro che cercano una Super Stratocaster ad alte prestazioni.

Tutto è orientato alla velocità. Il manico ha una finitura satinata lucidata a mano e la tastiera in ebano con raggio composto è ideale per il riff veloci e aggressivi.

3. ESP LTD H-1001FR

Con gli humbucker Modern Fluence di Fishman, l’ammiraglia Stratocaster di ESP / LTD può eseguire sonorità metal di tutte le epoche. Il ponte Tune-O-Matic offre una performance senza complicazioni, un sacco di sustain e un solido corpo per un attacco cattivo e un palm muting equilibrato con la tua mano destra (o sinistra se sei mancino!).

Il manico a U sottile è un profilo eccezionale per i pezzi di assolo veloci, con i tasti extra-jumbo e un raggio di 13,8’’ che consente di raggiungere gli ultimi tasti della tastiera con estrema semplicità, dove troverai un tallone ben scolpito. Anche dal punto di vista del design, la ESP LTD può dire la sua! 

ESP LTD H-1001FR - Chitarra elettrica, colore: Viola
  • Offre tono, sensazione, aspetto, qualità e prezzi di cui i musicisti professionisti lavorano hanno...
  • Presenta un design set-thru con un corpo in mogano ad arco e una parte superiore in acero...

4. Schecter Omen: chitarra elettrica 7 corde 

L’Omen-7 è la chitarra elettrica metal a 7 corde più conveniente di Schecter. Il suo manico in acero e la tastiera in palissandro a 24 tasti sono rendono semplice il tuo playing, rendendola ideale per i principianti. Con una lunghezza della scala di 26,5 pollici, un pollice più lunga di una Stratocaster, scoprirai che la chitarra ha una maggiore tensione delle corde e quindi dovrebbe aumentare la stabilità dell’accordatura delle stesse.

Suonata acusticamente, mostra un tono forte e definito con molto sustain. Il collo più lungo non è davvero evidente e non è spesso come potresti temere. È davvero un piacere suonare con questa chitarra e abituarsi alla presenza di una settima corda sarà veramente semplice.

Quando si tratta di elettronica, gli enormi humbucker passivi hanno un suono aggressivo, ma entrambi sono suscettibili a interferenza. L’Omen-7 suona da paura ed è uno strumento che offre un certo livello di controllo nonostante la sua aggressività. 

5. Epiphone Flying V 

Alcuni potrebbero prendere la V e suonare un po’ di Waterloo Sunset, ma guardiamo questa eccellente Epiphone costruita in Cina e preferiamo immaginare quanto sarebbe divertente attaccare questo con un Dallas Rangemaster e un Marshall Super Lead.

Ci sono un paio di humbucker ProBucker nelle posizioni del manico e del ponte. Questi sono stati realizzati negli Stati Uniti, usano la stessa lega di nichel-argento al 18% per le sue basi e coperture che era usata nella fabbrica Gibson Kalamazoo, hanno un filo di piombo a 4 conduttori e sono conservati in cera per ridurre stridi e ronzii microfonici.

L’elettronica CTS viene utilizzata sotto il body, c’è un set di sintonizzatori Vintage Deluxe in stile Kluson. È una vera Flying V di alta qualità a un prezzo totalmente accessibile. Il manico sottile si adatta perfettamente sia ai chitarristi solisti che ai ritmici. 

6. Ibanez GRX70QA-TBB: chitarra elettrica Ibanez

La serie Ibanez è stata lanciata nel 1987 e con il tipico stile Stratocaster che la ha da sempre contraddistinta fin dagli albori. Il corpo di questo modello è realizzato in pioppo, mentre il materiale del manico è in acero. 

L’ Ibanez GRX70QA-TBB è una delle chitarre elettriche metal più economiche di questa lista, con un selettore a 5 vie che consente di accedere ad una vasta scelta di suoni passando da humbucker a single coil. 

Migliori chitarre metal: guida all’acquisto 

Non hai necessariamente bisogno di uno strumento specifico per il metal per ottenere suoni pesanti: chitarristi metal come Yngwie Malmsteen e Dave Murray sono noti per avere timbri davvero giganteschi da una Stratocaster, ma se vivrai principalmente sul gain, spesso ha senso usare qualcosa progettato per suonare esplicitamente metal.

Naturalmente vorrai utilizzare la tecnica del palm muting e suonare con il tremolo meglio che puoi, con una gamma di frequenze bassa sufficiente ad intensificare la pesantezza complessiva dei tuoi riff. Ma vorrai anche una chiarezza nei medi e negli alti per aiutare i tuoi assoli e le tue melodie a prendere vita, a risuonare a pieno volume. Forse la cosa più importante di tutte è che avrai bisogno di uno strumento che offra una suonabilità senza sforzo, motivo per cui la maggior parte delle chitarre per metal sono dotate di action bassa, raggio della tastiera piatto e manici più sottili – elementi progettati per rendere più veloci i tuoi assoli.

La prossima considerazione da fare dovrebbe essere parlare dei pickup inseriti nella chitarra. La maggior parte dei chitarristi metal preferisce un output più elevato, con i design attivi EMG preferiti da Zakk Wylde e James Hetfield che sono tra i best seller per questo tipo di utilizzo. Ma coloro che necessitano di un rock più classico e di toni puliti potrebbero preferire un pickup passivo caldo per una maggiore versatilità. Sia Seymour Duncan che DiMarzio sono stati a lungo associati ai suoni rock e metal e in anni più recenti abbiamo visto il gigante acustico Fishman entrare nel mercato con la loro gamma Fluence – una coraggiosa reinvenzione del pickup per chitarra elettrica, probabilmente il più rivoluzionario del suo genere.

Molti chitarristi ritmici potranno preferire la robusta affidabilità di una hardtail, mentre i musicisti solisti possono essere interessati all’espressione estesa che viene fornita con un vibrato vintage o un sistema Floyd Rose a doppia chiusura progettato per sopportare un playing cattivo e aggressivo.

Coloro che suonano con accordature più basse di solito rientrano in due campi: chitarre con una o due corde aggiuntive o sei corde baritono che presenta un manico più lungo per una migliore tensione nelle accordature più basse. E poi ovviamente ci sono l’estetica tipica delle chitarre elettriche per fare metal: corpi appuntiti, palette rovesciate, finiture completamente nere e altro. 

Come scegliere la migliori chitarra elettrica metal? 

Questa è una bella domanda. Puoi suonare heavy metal con qualsiasi chitarra elettrica, anche se devi essere creativo. John Baizley e Gina Gleason di Baroness hanno dimostrato che puoi eseguire toni pesanti su chitarre con pickup single-coil.

Inoltre, dipende molto dal tipo di metal che vuoi suonare; una copia Stratocaster economica può suonare in modo straordinario per il black metal fintanto che puoi ottenere un gain sufficiente e far saturare le valvole del tuo amplificatore. 

La nostra lista delle migliori chitarre metal ha opzioni ideali per tutti gli stili, dal metal commerciale degli anni ’80 al doom underground e al death metal. Non tutti sono modelli di chitarra appuntiti, ma alcuni ottengono caratteristiche extra per palette aggressive e atipiche. 

Gli humbucker ad alto rendimento faranno bene il lavoro, perché avrai bisogno di un sacco di gain e armoniche, senza alcun rumore. I produttori di pickup come DiMarzio, EMG, Seymour Duncan e Bare Knuckle hanno una vasta gamma di humbucker adatti a tutti gli stili di metal. Molte delle migliori chitarre metal otterranno benefici dalle loro caratteristiche.

In secondo luogo, stiamo cercando una chitarra che si esibisca bene, che sia super suonabile e confortevole. La maggior parte dei chitarristi metal cercherà qualcosa che sia fatto per ottenere suoni cattivi, ma per lo meno deve essere in grado di gestire un riff. Pertanto, dovresti essere alla ricerca di tasti jumbo che premiano un tocco veloce e leggero, così come delle meccaniche autobloccanti di alta qualità. 

I migliori chitarristi metal 

L’heavy metal come genere può essere attribuito principalmente ai Black Sabbath e al loro album di debutto del 1970. Grazie a produttori di chitarre e designer come Les Paul e George Beauchamp, la chitarra elettrica emerse negli anni ’30 e rivoluzionò il modo in cui la musica suonava, iniettando presenza e volume nel blues e aprendo la strada alla nascita del rock’n’roll.

Anche se va dato credito a batteristi, bassisti, cantanti e tastieristi che hanno contribuito allo sviluppo del metal, è la chitarra elettrica che rappresenta l’anima dell’heavy metal come forza musicale che afferma la vita.

Gran parte del vocabolario musicale del metal è stato inventato durante gli anni di formazione del genere negli anni ’70, quando Iommi scrisse tutti quei riff monumentali e senza età che hanno influenzato ogni band metal che è seguita. Ma è stato durante gli anni ’80 che l’arte di suonare la chitarra metal è stata portata a nuove vette artistiche.

L’era thrash ci ha fornito senza dubbio i migliori chitarristi ritmici di tutti: da James Hetfield dei Metallica a Scott Ian degli Anthrax e oltre. Il thrash non consisteva solo nel prendere il metal tradizionale e infondendolo con un tocco di velocità e belligeranza punk rock.

Anche gli anni ’90 sono stati un periodo di slancio in avanti sconvolgente, da Dino Cazares di Fear Factory e Robb Flynn di Machine Head a Munky dei Korn e Jim Root degli Slipknot e Mick Thomson che hanno escogitato nuovi modi per far appassionare i metalhead con riff ad alta intensità. 

Ovviamente, il metal non sarebbe lo stesso senza i suoi maestri che fondono i tasti di una chitarra elettrica durante un assolo.

Che tu sia un fan dei chitarristi metal tecnici come Yngwie J. Malmsteen e John Petrucci dei Dream Theater o dei talenti come il defunto Dimebag e Zakk Wylde, l’impatto di un grande assolo di chitarra non ti lascerà indifferente.

Conclusioni

Hai trovato le migliori chitarre elettriche Metal? Nella nostra lista di proposte, abbiamo considerato alcune delle alternative più apprezzate dai chitarristi che vogliono suonare questo tipo di genere. Nella maggior parte dei casi, le chitarre elettriche metal sono strumenti dal design cattivo e aggressivo ma non tutte presentano queste caratteristiche. Basti pensare alla EVH Wolfgang Standard che ha delle curve più morbide rispetto alle sue “sorelle”. 

Le chitarre Jackson, invece, sono quelle più adatte per questo tipo di sonorità e rappresentano la chitarra elettrica heavy metal per antonomasia. Quale sceglierai per espandere la tua collezione di sei corde? Potresti anche scegliere una chitarra elettrica a 7 corde e avere uno strumento particolare ma allo stesso tempo davvero utile. 

Articoli Simili:

Ultimo aggiornamento 2021-04-12 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API