in

5 Migliori Chitarre Elettriche Gibson (Novembre 2021) – Classifica e Recensioni

Questo Articolo potrebbe contenere link di Affiliazione Amazon. Potremmo guadagnare una piccola commissione / commissione di affiliazione se effettui un acquisto tramite i nostri link di affiliazione.

Se sei mai stato interessato a suonare questo bellissimo strumento, potresti sapere che c’è una grande varietà di brand che realizzano chitarre. Oggi è il momento di parlare delle migliori chitarre elettriche Gibson, uno dei brand più famosi del mondo insieme a Fender.

Gibson è un produttore americano con all’attivo alcune delle chitarre più famose della storia del rock. Precedentemente nota come Gibson Guitar Corp, viene fondata da Oliver Gibson a partire dal 1902 come azienda che produceva mandolini. Sono a partire dagli anni ‘30 la produzione è cambiata diventando di chitarre di alta qualità. 

Gibson è noto per essere un brand dai design innovativi, l’ottima qualità e costruzione, la lunga durata e un ottimo rapporto qualità/prezzo. Nelle prossime righe, scoprirai le migliori chitarre elettriche Gibson attualmente in circolazione. Continua a leggere l’articolo! 

Migliori chitarre elettriche Gibson

1. Gibson Les Paul Studio Alpine White

https://amzn.to/3r5chUx

Ne vuoi una con un aspetto più elegante? Cerchi un’opzione di alta classe? Vuoi acquistare una chitarra elettrica Gibson dall’aspetto raffinato? Dai un’occhiata a Gibson Les Paul Studio Alpine White che offre tutto ciò di cui hai bisogno. Oltre al suo design elegante e all’aspetto ricercato, La Les Paul Studio ha una costruzione robusta e una lavorazione degna di lode.

La finitura bianco alpino aggiunge più eleganza e conferisce un aspetto ricercato. Questa è un’opzione adatta a tutti i musicisti con un buon livello di bravura. Il peso moderato la rende una scelta più favorevole rispetto alle altre.

La struttura presenta una brillante combinazione di legno. Il piano è in acero intagliato e lo schienale è in mogano massello. Questa sapiente miscela di legni fornisce un sostegno e un suono chiaro. L’hardware cromato aggiunto migliora anche il playing.

Alcune altre specifiche sono la forma storica del tallone del collo, le meccaniche di alta qualità. Inoltre, l’aggiunta di pickup humbucker offre un timbro più ricco. Viene fornita completa di una custodia per il trasporto ben modellata che ne rende il trasporto più facile e sicuro. 

2. Gibson SG

https://amzn.to/2Ph2XPW

La Gibson SG, chiamata anche Diavoletto, presenta questa eccellente miscela di qualità e stile. Questa chitarra ben realizzata è prodotta per fornire un’elevata durata e prestazioni di livello mondiale a prezzi adeguati. Per i chitarristi che vogliono godere di un’alta qualità funzionale a un budget basso, questa è un’opzione particolarmente indicata.

La struttura robusta sostiene la sua elevata durata e aiuta i chitarristi in crescita ad ottenere delle prestazioni incredibili. I neofiti potrebbero trovarla un po’ pesante, ma per i chitarristi intermedi e professionisti è perfetta.

La finitura laccata lucida nel colore Fire burst è accattivante. È disponibile anche nei colori Translucent Ebony e Heritage Cherry. Parlando della costruzione, è dotato di un sistema di ponte Tune-o-Matic, hardware in nichel satinato e cordiera di buona qualità.

Il corpo è realizzato in mogano di alta qualità e ha il profilo del manico a slittamento, composto da legno di acero. Ci sono quattro controller a manopola nel classico colore nero che vengono aggiunti per la regolazione del volume e del tono. Infine, viene fornita completa di una custodia rigida Gibson che la protegge e ne facilita il trasporto.

Gibson SGSP15FISN1 SG Special Chitarra Elettrica, Fireburst
  • La Gibson SG Special 2015 ha cassa in mogano e manico dai profili sottili in legno d'acero, con una...
  • La chitarra ha anche 24 tasti con intarsi a punti in madreperla

3. Epiphone Casino

https://amzn.to/3138ixb

La chiave del suono della Epiphone Casino sono i suoi pickup. Questa versione dispone di due pickup elettrici single coil P-90T Dog-ear Classic. Questi pickup sono realizzati da Gibson e sono presenti su Epiphone Casino sin dagli anni ’60. Funzionano perfettamente come parte di una configurazione a corpo cavo, offrendoti una buona varietà di toni in modo da poter sfruttare sia le caratteristiche elettriche che quelle acustiche della chitarra.

Epiphone ha un’ottima reputazione per la sua qualità di costruzione anche se non è una vera Gibon. Le sue chitarre sono sempre dotate di componenti e materiali di alta qualità. Il manico è realizzato in mogano resistente, rifinito bene in modo che sia liscio e facile da suonare.

La tastiera è realizzata in Pau Ferro – come troverai spesso con le chitarre Epiphone – e ha anche un delizioso intarsio Pearloid. Il corpo ha due fori a f ed è realizzato in acero che è stato poi laminato, e anche la parte superiore è composta da un acero a 5 strati che è stato laminato. È davvero una chitarra meravigliosa da guardare. È facile capire perché John Lennon fosse così felice di averlo a tracolla al culmine della sua fama nei Beatles.

I 22 tasti sono facilmente accessibili grazie al profilo a “D” sottile conico che si ottiene dal manico. Puoi controllare il tono e il volume sulla chitarra stessa, poiché ha due manopole del volume e due manopole del tono.

Epiphone ETCCVSNH1 Casino Coupe Chitarra Elettrica, Raggera Vintage
  • Corpo completamente cavo e in acero laminato
  • Manico in mogano applicato in set-in collante

4. Gibson Les Paul Special

https://amzn.to/317YMbT

L’aspetto sorprendente nel colore rosso vivo è la prima cosa degna di nota in questo strumento dall’aspetto piacevole. È una meravigliosa combinazione di struttura di alta qualità, funzionamento fluido e playing senza sforzo. Gibson Les Paul Special è realizzata con un’attenzione data all’estetica e il design elegante la rende una scelta veramente accattivante. Inoltre, la selezione di legni di alta qualità lo rende uno strumento più durevole.

Parlando della struttura, la chitarra presenta il piano in mogano massello e acero. La tastiera è costituita da un pezzo unico spesso di palissandro che ha un innovativo trattamento ad olio per una suonabilità confortevole e fluida. Inoltre, ha intarsi trapezoidali.

Alcune altre specifiche includono hardware cromato, sistema di ponti Tune-o-Matic e pickup humbucker. Dispone inoltre di 4 manopole di controllo per una facile regolazione del tono e del volume.

Inoltre, la finitura laccata lucida conferisce un aspetto migliore allo strumento. Ultimo ma non meno importante, viene fornita in una bella e robusta custodia rigida Gibson che ne semplifica il trasporto.

5. Gibson Les Paul Studio

https://amzn.to/3cY7Sxl

Dai un’occhiata a questa bellissima chitarra elettrica. Riflette una prospettiva unica e un design semplice. Il colore nero è gradevole alla vista e l’ottima costruzione la rende facile da suonare.

Insieme all’aspetto delizioso e alla costruzione resistente, altre caratteristiche favorevoli sono una risposta efficiente, un playing senza sforzo e un’elevata longevità. Inoltre, è facile da trasportare.

Parlando della costruzione, la Gibson Les Paul Studio possiede corpo e manico in mogano e la parte superiore è in acero intagliato. Inoltre, il materiale utilizzato per la costruzione della tastiera è il granadillo, una scelta davvero azzeccata. Questa incredibile combinazione di legni offre un suono di qualità superiore, un sustain migliorato e una maggiore brillantezza.

Altre specifiche includono meccaniche di alto livello, forma classica del tallone del collo, manico di buona fattura e pickup humbucker. Inoltre, ha 6 corde e un sistema di bridge Tune-o-Matic. Gibson Les Paul Studio è un’ottima chitarra che offre un perfetto rapporto qualità-prezzo.

Breve storia di Gibson

Nel momento in cui Gibson iniziò a mettersi di impegno sulla prima chitarra elettrica, l’azienda aveva ormai una tradizione di 40 anni. Inoltre, la prima Gibson elettrica doveva essere nientemeno che la migliore chitarra elettrica qualità prezzo che il mondo avesse mai visto.

Nella primavera del 1935, il brand americano si affidò ad Alvino Rey per sviluppare un progetto di pickup con gli ingegneri dell’azienda Lyon & Healy di Chicago. Poco dopo, la ricerca venne inserita all’interno della compagnia Gibson. 

Tra le novità di Gibson, c’è l’introduzione di un pickup a forma esagonale che fu installato su un chitarra soprannominate. ES-150.

Era la migliore chitarra elettrica fascia media che i chitarristi nel 1936 avessero mai visto? Charlie Christian, musicista jazz che avrebbe trasformato la chitarra elettrica come uno strumento con una propria voce unica, la pensava così. 

Il successo di questo modello non fu tutto solo rose e fiori. Infatti, sebbene Gibson si posizionò tra i primi brand nella produzione di chitarre, sfidava lo stesso brand a realizzare strumenti sempre migliori. 

Dopo la seconda guerra mondiale, Gibson entrò in una fase di pura innovazione. Venne introdotto dal 1946 il pickup P-90 che era dotato di nuova potenza e versatilità. 

Il successo dell’ES-150 fu un’arma a doppio taglio, affermando Gibson come il principale produttore di chitarre elettriche, ma allo stesso tempo sfidando Gibson a raggiungere questo traguardo monumentale. Sotto la guida aggressiva del presidente della compagnia Ted McCarty, Gibson ha debuttato con due nuovi concetti nel 1949 con l’ES-5, la prima chitarra a tre pickup, e l’ES-175, la prima chitarra con un attacco cutaway appuntito.

In quegli anni, venne introdotta la prima chitarra a corpo solido e per Gibson questo rappresentò una vera e propria sfida. Pertanto, nel 1952, Gibson introdusse la Les Paul con l’approvazione di alcuni dei chitarristi più famosi di quell’epoca. 

Il modello Les Paul venne fin da subito tradotto in quattro versioni che sarebbero diventati dei cult di casa Gibson: Junior, Special, Standard e Custom. I modelli di punta di Gibson sfoggiavano il nuovo ponte tune-o-matic di McCarty, che fu introdotto sulla Les Paul Custom nel 1954 ed è ancora il ponte per chitarra elettrica Gibson standard.

Nel 1958 McCarty introdusse bene due idee: una semi-acustica elettrica e una serie di chitarre a corpo solido che avrebbero fatto la storia. La prima fu la ES-335 che combinava una struttura del corpo solida e una costruzione moderna. Gli altri modelli erano la Flying V, l’Explorer e Moderne che hanno dimostrato di anticipare di decenni i tempi in cui sarebbero state utilizzate.

Gibson proseguì negli anni ’60 con due linee più audaci e moderne delle solid body: i modelli SG a doppia spalla mancante del ’61 e le Firebirds del ’63. Quando l’era McCarty terminò nel 1965, erano state gettate le basi di modelli classici che avrebbero portato in alto Gibson per il resto del secolo.

Conclusioni

Hai trovato le migliori chitarre elettriche Gibson 2021? Nella nostra classifica, abbiamo voluto mostrarti alcuni tra i modelli più apprezzati e suonati in giro per il mondo. Che tu abbia voglia di acquistare una chitarra elettrica semplice, oppure che desideri una vera Gibson, troverai tutte le alternative migliori. 

Prima di effettuare qualsiasi scelta, comprendi quali sono le tue esigenze come chitarrista. Ad esempio, se hai deciso di acquistare una chitarra elettrica Gibson, puoi valutare le alternative considerando la forma dello strumento oppure i suoi pickup

Pertanto, ci sono una serie di elementi che dovresti valutare prima di effettuare un acquisto. Oltre alla forma della chitarra, è bene identificare correttamente il tuo livello di abilità. 

Ci sono alcune opzioni create appositamente per i principianti mentre altre sono più destinate a chitarristi professionisti. 

Ultimo ma non meno importante, anche il budget è un fattore da tenere in considerazione. Scegli solamente le chitarre elettriche Gibson che rientrano nella tua fascia di budget. Troverai anche delle alternative di grande qualità anche ad un prezzo più accessibile. 

Ultimo aggiornamento 2021-11-30 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API